L’inferno Bianco

Il generale inverno ormai come largamente preannunciato e previsto si è ormai impadronito del nostro paese. Nei giorni passati sul web impazzava la voglia di neve, sulle pagine Facebook legate al mondo della meteorologia venivano usate parole come Apocalisse, Gelicidio, Catastrofe e via discorrendo….. così è stato!

Regioni e paesi sepolti vivi e forse anche dato gli ultimi aggiornamenti legati al sisma di ieri 18 Gennaio 2017 la neve così candida è pura ha portato anche la morte in una terra già tremendamente colpita alcuni mesi fa dal terremo ora alle prese con delle precipitazioni nevose che difficilmente si dimenticheranno, loro di neve non ne possono più.

Ora veniamo a noi in questi giorni di grande freddo parecchi stavano con il naso all’insù a caccia di vedere qualche fiocco di neve scendere per poter postare sui social i video della neve, i meteorologi locali venivano continuamente interrogati sulla possibilità di vedere la neve in città, poi allora giù con previsioni e smentite, la tanto attesa neve su Grosseto non è arrivata com’è giusto che sia la neve deve venire dove è giusto che venga, è bella porta tanta gioia e felicità soprattutto nei bambini, ma porta in eventi eccezionali come abbiamo potuto vedere tanto disagio fino a quando non va oltre ai limiti tollerati dall’uomo e da ogni essere vivente e si trasforma in inferno, che come tale non c’è l’ho immaginiamo rosso fuoco con un caldo insopportabile ma l’inferno in questo caso diventa di colore bianco e con un freddo insopportabile.

16128275_1827379867517216_1421771934_n

Essendo ottimisti e ed obiettivi la neve nella nostra provincia è arrivata non tanta ma c’è,basta prendere la macchina e andare sul Monte Amiata, magari portate anche la vostra famiglia e vostri bambini godetevi questo spettacolo della natura, la temperatura di ieri alle 10 circa del mattino segnava -6 in vetta, era freddo ma sopportabilissimo se attrezzati, una volta giunto a Castel del Piano salendo verso il monte la prima neve si trovava nella zona dei castagneti, mano mano che si sale la neve aumenta. In vetta a ieri c’erano dai 15 a 30 cm a secondo di dove si è accumulata, niente in confronto ai paesi del centro Italia dove hanno oltre 2 mt, poca ma buona, nella nostra Provincia abbiamo un paradiso che apprezziamo e conosciamo pochissimo, sul vecchio Vulcano ci sono tante persone che provano a campare con quello che offre la natura che sia d’estate che d’inverno, se potete non aspettate il week end per una gita fuori porta, attrezzatevi e partite per scoprire la bellezza del Monte Amiata, se sapete sciare andate, usate le ciaspole per scoprire i sentieri del Monte, se non ve la sentite è anche bello solo andare lì per fare pupazzi di neve e sentirsi sereni.

16144523_1827379870850549_459307989_n

In fin dei conti la Maremma non è solo mare, se siete inesperti e volete vivere questi momenti di allegria e serenità in montagna in mezzo alla neve affidatevi ai tanti operatori che lavorano nel comprensorio amiatino, è per la vostra sicurezza.

La Maremma un territorio unico che ci invidiano e vengono a visitare da tutto il mondo, abbiamo questa fortuna cerchiamo di usarla senza abusarne e sconvolgere sempre nel rispetto della natura. W la Maremma e W La Natura.

Testo e foto: Emanuele Valentini©