Forte di Macchiatonda

Il forte di Macchiatonda, chiamato anche torre o casale di Macchiatonda, è una fortificazione costiera situata sulla costa del territorio comunale di Capalbio.
Il forte fu costruito dagli Spagnoli sulla spiaggia di Macchiatonda nel corso del Seicento, per implementare il sistema difensivo.

Sebbene appare come un casale residenziale, era attribuito a funzioni di avvistamento fino alla prima metà dell’Ottocento quando l’intera zona entrò a far parte del granducato di Toscana.

Da allora è andato incontro ad un lungo periodo di degrado, tanto che già negli anni novanta avrebbe richiesto un intervento di restauro.

Forte di Macchiatonda

Il forte di Macchiatonda si presenta come edificio a pianta quadrangolare articolato su due livelli.

I quattro pilastri obliqui angolari sono la prova della fortificazione.

Al piano superiore, ci sono alcune finestre di forma quadrangolare lungo le pareti rivestite in intonaco.

Cuoriostià:
Nell’estate del 1969 il forte venne utilizzato come scenario per il film di Marco Ferreri “Il seme dell’uomo”.

Foto di Fausto Vacca

Foto di Fausto Vacca